Umidità di risalita

Spesso la decisione di fare una ristrutturazione in casa coincide con la necessità di risolvere qualche problemino strutturale: uno fra i più noti è senza dubbio l’umidità da risalita. Si tratta di un fenomeno noto come umidità ascendente dal terreno, diffuso soprattutto nei locali al piano terra, o nei seminterrati.

È, infatti, un problema comune a cantine e tavernette, principalmente in località di mare o montagna ma non è raro trovarlo anche in abitazioni di città. Perché questo accade? Perché l’acqua sfrutta la capillarità dei materiali di costruzione (ovvero la presenza di sottilissimi canali, fini come capelli) attraverso i quali si muove verso l’alto portando con sé i sali minerali, detti igroscopici, naturalmente contenuti in essa.

Hai presente quegli aloni biancastri (efflorescenze) che compaiono vicino alle macchie di umidità o di muffa? Si tratta proprio delle tracce lasciate dai sali contenuti nell’acqua, che una volta evaporata, li lascia dietro di sé.  L’acqua presente nel sottosuolo penetra, naturalmente, nei materiali di costruzione che essendo porosi si comportano come una spugna: assorbono l’acqua e la fanno risalire verso l’alto.

L’umidità di risalita è una delle cause più frequenti di danni alle murature, non solo danni estetici come muffe e macchie di umidità ma, anche se con meno frequenza, sono possibili danni strutturali, come indebolimento delle mura, apertura di crepe a causa del distacco dell’intonaco, o la formazione delle classiche bolle sotto la tinteggiatura.

 

Trattamenti per umidità di risalita

I problemi più gravi si rivelano quando l’umidità intacca i pavimenti provocando il distacco delle piastrelle o delle lastre di parquet, o ancora quando si manifesta in prossimità delle mascherine dell’impianto elettrico, poiché potrebbe aver intaccato i cavi. Roberto Minazzi, il tuo artigiano per la casa, risolverà i tuoi problemi di umidità di risalita con l’utilizzo di materiali bioetici di origine naturale, finalizzati alla deumidificazione e al risanamento delle pareti. I materiali scelti da Roberto Minazzi offrono prestazioni elevate e risultati garantiti poiché sono testati per resistere anche nelle condizioni più estreme.

Roberto Minazzi sceglie, infatti, materiali come calce e fondi idrosalini bioetici, comunemente usati in città come Venezia, dove l’umidità di risalita è un fenomeno strutturalmente presente in ogni abitazione.